SISAS supera Pesaro in rimonta

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA 63 – OLIMPIA BASKET PESARO 56 (15-16; 8-11; 19-15; 21-14)
SISAS PALLACANESTRO PERUGIA: Zorba, Ricci 3, Iaconi n.e., Bigini 2, Cardinali 23, Paolocci 12, Meucci 3, Zucchini 8, Manganello 3, Catalino 9. All.re Francesco Posti

OLIMPIA BASKET PESARO: Federici 5, Barulli 3, Gjnaj, Balassone n.e., Magi 8, Paccapelo 4, Pentucci 15, Cancellieri 1, Gambini 1, Canestrari 7, Alexander 10, Romagna 2. All.re Tartaro

ARBITRI: MAMMOLI E EVANGELISTA
Terza giornata del girone di ritorno del campionato di serie B femminile e prima del 2018 per la SISAS Pallacanestro Perugia che compie un’autentica impresa battendo la corazzata Olimpia Basket Pesaro.

Partita che vede le 2 squadre giocare a viso aperto con giocate piacevoli nel primo quarto che termina 16-15 per le marchigiane.

Secondo quarto che procede sulla falsariga del primo ma la squadra di Coach Tartaro dà un primo piccolo strappo alla partita andando a riposo con 4 punti di vantaggio (23-27).

Dagli spogliatoi le perugine rientrano col giusto piglio e iniziano a fare canestro con maggiore continuità, ma le pesaresi sono brave a continuare la loro partita controllando il ritmo e chiudendo il quarto in parità (42 pari).

L’ultimo quarto è per certi versi spettacolare. Pesaro dà una prima accelerata al match andando sul +4 con Perugia che accusa il colpo; la partita rimane in equilibrio un paio di minuti ancora prima che le marchigiane con una bomba di Barulli vanno al massimo vantaggio sul 53-44 a 4′ e 40” dalla fine, costringendo Coach Posti a chiamare time out con la sensazione che la benzina mentale delle padrone di casa sia finita.

Nulla di più sbagliato: gli ultimi 4 minuti sono i migliori di tutta la stagione della SISAS che con un parziale di 19-3 lascia tutti a bocca aperta ad applaudire una vittoria insperata solo pochi attimi prima.

Grandi festeggiamenti finali tra il pubblico e le atlete e grossa soddisfazione in Società per la crescita in campo delle ragazze.

Sentiamo cosa ha da dire Coach Posti a fine match: “oggi c’è solo da fare i complimenti a queste ragazze ma non solo per la partita. Sono state bravissime sotto le vacanze natalizie ad allenarsi sempre e questo soprattutto da un punto di vista di tenuta si è visto. Per il resto io continuo a pensare che Pesaro sia la squadra che almeno in attacco gioca la migliore pallacanestro del girone e non me ne vogliano le altre squadre; per noi questa vittoria vuol dire vedere concretizzarsi in campo con i 2 punti la voglia che hanno le ragazze di faticare in palestra durante la settimana. Ora andiamo giovedì a Senigallia, squadra nella testa completamente diversa da quella incontrata nel girone di andata e capace di battere Pescara. Quindi dobbiamo andare anche lì con la massima determinazione”