REGOLAMENTO

Ogni atleta è l’immagine della Società che rappresenta e quando porta sul petto il nome della città rappresenta la città stessa.
La Società si è dotata di un REGOLAMENTO pubblicato sul proprio sito internet (www.pallacanestroperugia.it) che i tesserati devono conoscere ed al quale si è tenuti ad uniformarsi con il tesseramento presso la Società medesima.
Di seguito alcune delle norme cardine che ogni atleta PALLACANESTRO PERUGIA è tenuto a rispettare

RISPETTO DEGLI ORARI La puntualità è la prima forma di rispetto nei confronti del gruppo. Rispettare l’orario di allenamento significa essere PRONTI per attivarsi. La stessa cosa vale riguardo l’orario di convocazione per le partite (in casa o in trasferta); in tutti questi casi è richiesta la presenza dell’atleta sul posto con almeno dieci minuti di anticipo al fine di essere operativi per l’orario stabilito .

RISPETTO DEL COACH E DELLA SOCIETA’ l’atleta merita rispetto e l’atleta deve rispettare il proprio coach e le persone che operano per la Società.
Rispondere all’allenatore o tenere un comportamento contrario alla buona educazione con un dirigente della Società comporta un provvedimento commisurato all’età del tesserato che si macchia di tale condotta: i provvedimenti possono andare dal richiamo con conseguente informativa alla famiglia (nel caso dei gruppi più piccoli) sino al raggiungimento anticipato dello spogliatoio e successivo provvedimento societario commisurato alla gravità della condotta.

Nei casi di condotta “indiretta” oppure a mezzo “social” o altro mezzo di divulgazione di massa lesivo dell’immagine della Società o dei suoi rappresentanti comporterà l’adozione di tutti i provvedimenti interni che il Consiglio della Società deciderà opportuno intraprendere e di quelli esterni previsti dalle norme di legge a tutela della persona.

RISPETTO DEGLI IMPEGNI Il basket è uno sport di squadra e il coach ed i compagni contano per ogni singolo allenamento, ogni singolo appuntamento, sull’apporto di ogni componente della squadra. Si cresce come singolo e come squadra mediante il lavoro in palestra ed il lavoro in palestra richiede una partecipazione costante.

LE SEDUTE DI ALLENAMENTO SONO UN IMPEGNO. Ogni assenza che non sia dovuta a malattia o infortunio mette in difficoltà la squadra. La scuola è importante e la squadra nel momento in cui garantisci la tua presenza e manifesti la voglia di far parte del gruppo si aspetta da te che ti organizzi in modo da avere un rendimento ottimo a scuola e una presenza costante alle sedute di allenamento.

Le gite o le vacanze mettono in difficoltà allenatore e compagne.

In relazione alle esigenze dell’atleta il coach può riconoscere permessi giornalieri qualora non comportino un danno per il lavoro della squadra.
In tutte le ipotesi di assenza non dovuta a malanni stagionali o cure fisioterapiche o di altro genere concomitanti con l’orario di allenamento l’atleta è tenuta ad assistere alla seduta della squadra.

RISPETTO DEL MATERIALE La Società ti consegna un kit di materiale per rappresentarla al meglio in ogni momento. Dell’utilizzo che in settimana l’atleta ne fa non se ne cura ma pretende che nel caso di partite, tornei, amichevoli venga utilizzato per l’uso proprio per il quale è stato consegnato (Felpa e T Shirt per recarsi al palasport, sopramaglia per entrare in campo).

Del materiale l’atleta dovrà averne cura e preoccuparsi di averlo negli appuntamenti previsti da calendario PENA l’esclusione dalla partita.

Nel caso venga smarrito per poter tornare nel novero dei convocabili, l’atleta DOVRA’ contattare la Società ed acquistare quanto perduto per negligenza propria.

RISPETTO DEI COMPAGNI Far parte di un gruppo significa rispettare chi ne fa parte. Non sono ammessi condotte verbali o materiali di contrasto tra compagni di squadra pena l’allontanamento dalle sedute di lavoro o dalla partita dei soggetti interessati con conseguenti provvedimenti che il Consiglio deciderà di assumere commisurati alla situazione di specie.

Far parte di una squadra significa farne parte sempre. Tranne le ipotesi di malanni stagionali o infortuni seri da impedirne la mobilità, l’atleta è TENUTO a presenziare alle sedute di allenamento del gruppo e sostenere la squadra alle partite.

RISPETTO DELLE INDICAZIONI Il kit necessario per la partita non comprende catenine, braccialetti orecchini che gli atleti sono TENUTI a togliere prima che il capo allenatore faccia ingresso nello spogliatoio per il discorso pre-partita. E’ consentito l’utilizzo di polsini e/o fasce purchè di colore identico alla divisa da gioca secondo quanto prevede il regolamento F.I.P.
Tale normativa Federale, inoltre, prevede che per le partite tutti gli atleti utilizzino calzini di un medesimo colore e la società indica il BIANCO come colore di riferimento.

Lascia un commento