PROMOZIONE: TROPPO SORIANO PER LA PPG

 

Settima di andata del campionato maschile di basket di promozione Umbria tra le due squadre che fino ad allora avevano dimostrato di essere le più informa Soriano e Perugia (prime a pari merito con una sola sconfitta a testa).
Sarà stato l’orario ed il giorno, i chilometri fatti i giocatori lasciati a Perugia per impegni ed infortuni (4 della rosa non hanno potuto partecipare alla gara), ma Perugia, oltre ai compagni ha lasciato a casa anche la difesa.
Nonostante un primo quarto accettabile, i biancorossi sono poi stati travolti dal gioco scintillante dei padroni di casa, che hanno bombardato il fortino ospite da tutte le posizioni con percentuali da professionisti.
Eloquente è il secondo quarto dove con un tranciante 35-15 Rossi e soci chiudevano di fatto la partita. Il 57 a 31 dopo due quarti non lasciava spazio all’immaginazione, se non che a tre minuti dalla fine, a partita finita da oltre venti minuti, gli arbitri si erigevano da protagonisti, comminando tre espulsioni (due giocatori ed il dirigente accompagnatore) agli increduli ospiti. Tutto nasceva da un’evidente incomprensione, allorquando Focaia, a gioco fermo, nel passare la palla verso l’arbitro per la rimessa, non si accorgeva che questo ultimo stava parlando con un giocatore e riceveva la palla sul corpo ! Focaia nello scusarsi si allontanava ma con sorpresa veniva espulso (anche il video della partita ripreso dai padroni di casa conferma lo svolgimento dei fatti). A quel punto Il giocatore perugino reagiva in modo veemente passando dalla ragione al torto e si allontanava dal campo in modo plateale. In quel frangente la reazione del pubblico e del tavolo erano tali da costringere il dirigente ospite ad intervenire ed anche lui veniva espulso …. La partita riprendeva ma la tensione era ormai evidente ! In un’azione successiva, in fase di attacco, un altro giocatore biancorosso veniva espulso…..
Dato per certo il fatto che la squadra di casa ha più che meritatamente vinto la partita, dispiace vedere che alcune volte da tutti i lati, si perda il valore ed il senso di un campionato che nasce con l’intento di aggregare e facilitare il passaggio dai tornei giovanili a quelli senior. Dove correttezza ed intelligenza dovrebbero prevalere in ogni momento del match, da parte di tutti gli attori, arbitri e ufficiali di campo compresi.

Soriano Virus-Pallacanestro Perugia 114-64
Soriano: Casella 12, Damiani 8, Rossi 22, Giachini 14, Baliva 1, Cima 2, Milani 7, Porrone 17, Graziotti 7, Balestro 10, Giacci 5, Trotto 9. All. Brunetti C.
Perugia: Grande 7, Torchia 5, Nicolini 3, Mattaioli 8, Buttiglia 16, Focaia, Tonzani 3, Caiello 3, Versiglioni 15, Iachettini 4. Coach: Meucci A.
Parziali: 22-16, 35-15, 20-14, 37-19

IMG-20191208-WA0075
logo_wm